Liceo Scientifico "A. Genoino"
via Ernesto Di Marino, 12 - Cava de' Tirreni (SA) -- Tel. e Fax 089.464459 - email:saps09000c@istruzione.it

Iscrizioni alunni 2019-20

PON 2014 - 2020

Registro elettronico

Stazione Meteo e Webcam Liceo Genoino

Camera Live Image

Veduta di Cava e del Monte Castello dal Liceo Scientifico Genoino

Stazione Meteo
Dati meteo e studio climatico
Diretta streaming
 
Accesso biblioteca
WebMail
Sicurezza

Credits

Dirigente Responsabile
Dirigente Scolastico 
Prof.ssa Stefania Lombardi


Responsabili del sito web
Prof. Giuseppe Di Giuseppe
Prof.ssa Maria Fausta Santoro


Realizzazione grafica e struttura sito web
Ass. Tecnico Pietro Capuano





Bussola della Trasparenza

Stazione Meteo e Webcam Liceo Genoino

L’installazione di una centralina metereologica, modello Davis – Wireless Vantage Pro 2 Plus, presso il Liceo Scientifico, rientra in un progetto scientifico di ampio respiro.
A partire dall'anno scolastico 2011/2012, il progetto è stato potenziato con l'installazione di una webcam dal terrazzo del Liceo Genoino per osservare e studiare in diretta le condizioni meteorologiche nella nostra città.

Da un punto di vista strettamente didattico, infatti, la raccolta dei dati metereologici ha un’enorme ricaduta: tutti gli studenti, infatti, che si trovino ad affrontare quella parte del programma di Scienze della Terra che riguarda l’Atmosfera ed il Clima in generale, hanno la possibilità di toccare con mano il significato dei vari parametri registrati ed il loro fluttuare nelle varie ore della giornata, nei vari giorni dei diversi mesi dell’anno e nei vari anni. Notevole è anche la possibilità di approcci multidisciplinari: per quanto concerne la fisica, gli alunni potranno cimentarsi con le varie unità di misura e con le loro conversioni, capire i diversi fenomeni fisici legati, ad esempio, all’andamento della pressione atmosferica o alla condensazione del vapore d’acqua contenuto in una data massa d’aria o, ancora, comprendere il significato di energia solare e di radiazione solare (si pensi alle fonti di energia alternativa ricavabili dall’energia solare o dal vento); per l’informatica e la matematica, gli alunni potranno apprendere come, partendo da puri dati  numerici, si possano ricavare vari grafici o modelli matematici, simulanti l’andamento temporale di un parametro meteorologico; per l’italiano, gli alunni dovranno essere in grado di redigere un bollettino meteo, utilizzando il linguaggio tecnico specifico; da un punto di vista geologico e geografico, gli alunni potranno correlare i dati rilevati, ad esempio il regime pluviometrico, con gli eventuali rischi idrogeologici del proprio territorio (la stazione meteo è in grado, infatti, di settare vari allarmi), sino ad arrivare ad una classificazione microclimatica della zona in cui risiede la stazione stessa e riflettere su come questi parametri stiano mutando nel tempo.

Altro scopo del progetto, non meno importante, è quello di pubblica utilità che consente ai vari utenti (cittadino normale, enti pubblici o privati, enti di protezione civile ecc.) di avere sempre a disposizione dati metereologici certi, sia in tempo reale sia in forma di archivio storico (circa otto anni al momento).


Caratteristiche tecniche della stazione Leggi...  7,39 Mbyte
 
Consulta lo Studio Climatico nella sezione dedicata  "Stazione Meteo"...
(Responsabile dell'elaborazione dati e realizzazione pagina web  il prof. Marco Esposito)

Responsabile di laboratorio prof. Marco Esposito
   

 

Laboratorio Astronomico

OSSERVATORIO ASTRONOMICO

L'osservatorio Astronomico è ubicato sul tetto dell'edificio scolastico, dove è stato possibile ricavare uno spazio ad hoc per la costruzione della cupola di 3 metri di diametro.

All’interno della cupola è installato un telescopio Celestron C14 di 350mm di diametro f10, sul quale è posizionato in parallelo un telescopio Coronado dedicato esclusivamente all'osservazione solare.

Le apparecchiature osservative hanno subito un miglioramento nell’estate 2010, consistente nella sostituzione della ormai vecchia forcella con un’altra nuova e più moderna che ha reso possibile l’utilizzo del telescopio in remoto nei laboratori e nelle aule dell’Istituto.

In questo modo, più persone, contemporaneamente, possono procedere alle osservazioni durante gli  incontri che vengono svolti periodicamente nell’aula magna e/o nei laboratori scolastici ( attività “Le giornate dell’Astronomia).

La struttura, infatti, una volta al mese, in prossimità del primo quarto di Luna, apre le porte alla città e a quanti sono desiderosi di osservare e conoscere le meraviglie del cielo stellato.

Durante questi incontri viene svolta in aula magna una conferenza di carattere astronomico, anche in preparazione della osservazione visuale e diretta al telescopio.

Queste attività vengono svolte dagli insegnanti dell’Istituto.

NUOVA AULA DIDATTICA PLANETARIO

Nel cortile antistante la scuola è stata allestita una nuova aula didattica "planetario", dotata di cupola, che ospita un proiettore digitale "full-dome" MIC 1080 mini immersive cinema con computer di controllo e software dedicato.
Si tratta di un luogo attrezzato per organizzare spettacoli di "simulazione del cielo": le luci, proiettate sulla cupola, riproducono fedelmente il cielo stellato e i moti della volta celeste dando vita ad uno spettacolo emozionante e di elevato valore didattico.  


Responsabile prof. Giuseppe Baldi



Foto dell' Osservatorio Astronomico

   
   
LUNA


 
SOLE
   
   
   
 
 
 
Foto della costruzione della nuova aula didattica "Planetario"
 
     



Laboratorio di Disegno e Ceramica

Responsabile prof. Carlo Catuogno






Laboratorio di Scienze

Il laboratorio, essenziale per la didattica delle scienze, è costituito da un ambiente unico attrezzato per lezioni e proiezioni multimediali, per esperienze di chimica su banco, per osservazioni al microscopio.
Nel corso degli anni, anche in seguito all’esperienza acquisita con la partecipazione al progetto SET prima e al Piano ISS recentemente, il laboratorio è stato dotato di una sezione dedicata ai “Viventi” dove è possibile attrezzare e osservare un acquario, utilizzare attrezzature per l’allevamento di moscerini della frutta e di insetti stecco.
Il laboratorio è dotato anche di un'interessante collezione di campioni, strumenti e attrezzature per lo studio delle Scienze della Terra.

Responsabile del laboratorio prof.ssa Laura Salsano

Assistente Tecnico Vincenzo Izzo

I PROGETTI SCIENTIFICI DEL LICEO SCIENTIFICO GENOINO

PIANO ISS - Insegnare Scienze Sperimentali - Il Liceo Scientifico "Genoino" e il suo laboratorio di Scienze su RaiSatExplora in un video, "Il mago del mimetismo", dedicato alla didattica laboratoriale e all'insetto stecco.

Seleziona tra i video di RaiSatExplora "Il mago del mimetismo". Collegati....
  



Il Liceo Scientifico "Genoino" partecipa ad UNISTEM 2012, la giornata dedicata alla conoscenza delle cellule staminali e rivolta agli studenti, che si terrà in contemporanea in 20 città il 9 marzo 2012. L'evento coinvolge tutte le 20 regioni italiane, oltre 9000 studenti di 160 scuole superiori.

Tutte le scuole di Unistem 2012 Leggi...
I programmi del 9 marzo di tutte le sedi Leggi...
Home page di UNISTEM Collegati...
Video UNISTEM Guarda...
Il progetto presentato dal "Genoino" Guarda...

 


LE FOTO DEL LABORATORIO DI SCIENZE DEL LICEO SCIENTIFICO "GENOINO"

 
l

 


 

Laboratorio Linguistico

Laboratorio al 1° piano

Responsabile prof.ssa Monica Bartolucci   

Assistente Tecnico Pietro Capuano